Menu
A+ A A-


20 gennaio, ore 16.00

ORCHESTRA "I POMERIGGI MUSICALI"
Pianoforte Concertante: RAMIN BAHRAMI

pomeriggi musicalibahrami

  • J.S.Bach - Concerto n. 5 in fa minore per pianoforte e orchestra
  • J.S.Bach - Concerto n. 3 in re maggiore per pianoforte e orchestra
  • W.A. Mozart - Serenata K. 320 (Posthorn)

Ramin Bahrami è considerato uno tra i più interessanti interpreti bachiani viventi a livello internazionale. Dopo l’esecuzione dei Concerti di J.S. Bach a Lipsia nel 2009 con la Gewandhausorchester diretta da Riccardo Chailly, la critica tedesca lo considererà: “un mago del suono, un poeta della tastiera; artista straordinario che ha il coraggio di affrontare Bach su una via veramente personale” (Leipziger Volkszeitung).

Programma di Sala 


 27 gennaio, ore 16.00

ALESSANDRO CARBONARE
e "I Solisti dell'Augusteo"

carbonaresolisti augusteo

Clarinetto, Alessandro Carbonare
Quartetto d'Archi, I Solisti dell'Augusteo

  • J.Brahms - Quintetto Op.115
  • B.Herrmann - Souvenirs de voyage 1
  • P.I.Tciaikowsky/T.Takemitsu - Herbstlied
  • R.Schumann/ F.Busoni - Abenlied
  • B.Kovacs - Sholem Aleikem Klezmer

Alessandro Carbonare Primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S.Cecilia dal 2003, Alessandro Carbonare ha vissuto a Parigi, dove per 15 anni ha occupato il posto di primo clarinetto solista dell’Orchestre National de France. Ha collaborato anche con la Filarmonica di Berlino e su personale invito di Claudio Abbado ora occupa il posto di Primo clarinetto nell’Orchestra del Festival di Lucerna e nell’Orchestra Mozart.

I Solisti dell'Augusteo è un gruppo a geometria variabile che fa capo all'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Numerose ed estremamente importanti le collaborazioni avute dell'ensemble negli ultimi anni: Alexander Lonquich, Antonio Pappano, Lang Lang solo per citarne alcuni.

Programma di Sala


03 febbraio, ore 16.00

FABRIZIO BOSSO Trio

bosso trio

  • Tromba e Flicorno, Fabrizio Bosso
  • Organo Hammond, Alberto Marsico
  • Batteria, Alessandro Minetto

“Spirituals”

è tra le proposte più particolari di Fabrizio Bosso, indiscusso talento della tromba jazz. Un trio dalla formula strumentale molto rara, se non addirittura unica. I tre hanno ricercato una sonorità d’insieme che potesse mettere in risalto le qualità dei singoli e i loro gusti musicali.La matrice comune si è presto rivelata la black music. Attraverso l’esplorazione e la rivisitazione delle sue radici, è nato questo tributo al gospel, interpretato dalla voce unica della tromba di Fabrizio Bosso e dai suoi compagni di viaggio, in cerca di alte vette spirituali, mentre swingano con autorevole eloquenza.

Fabrizio Bosso è da tempo tra gli ambasciatori del jazz italiano. Pur essendo molto giovane può già vantare una carriera strepitosa tra dischi, concerti e collaborazioni assortite, da gruppi di stretta osservanza hard bop a orchestre, da formazioni innovative (High Five) a duetti cameristici, segnali di una trama stilistica varia, ma riconducibile sempre a un discorso di emozionante bellezza melodica. 

Programma di Sala


10 febbraio, ore 16.00

TRIO DIAGHILEV

"...L'unico ensemble cameristico che esegue tutto il proprio repertorio a memoria..."

Trio Diaghilev

Pianoforte, Mario Totaro e Daniela Ferrati
Percussioni, Ivan Gambini

  • A.Honegger - Pacific 231 (1923)
  • L.Bernstein - West Side Story Suite
  • I.Stravinskij - La Sagra della Primavera (Quadri della Russia Pagana)
       I Parte  L'adorazione della terra
      II Parte  Il sacrifici

E' passato un secolo (maggio  1913) dalla "scandalosa e audace" premiere della "Sagra della Primavera" di Igor Stravinskij, commissionata da Sergej Diaghilev per Les Ballet Russes e accolta tra fischi ed urla nel clamore delle contestazioni.
Riproposta 100 anni dopo dal Trio Diaghilev, non sorprende:
"...la dimensione brutale e selvaggia che investe il pubblico come un uragano, ma ciò che si rivela del tutto inaspettato è l' energia e l'aspetto drammatico che i musicisti portano durante la loro performance." (Crosscut Seattle)
"...la forza arcaica, la metrica pulsante ma anche il lirismo della seconda parte della Sagra vengono riportate come evento primigenio." (Penzberg Merkure)

Programma di Sala


Leggi l'articolo di presentazione pubblicato sull' Eco di Bergamo del 06/01/13

Scarica il manifesto della Stagione di Musica 2013

Scarica il pieghevole della Stagione di Musica 2013

 

 

Iscriviri alla nostra Newsletter

Qui, impieghiamo i cookies per semplificare il tuo uso di questo sito.